Europa unita da accordi e regole comuni - Angela Merkel riceve i leader europei a Berlino prima del G20

Angela Merkel mentre riceve i leader europei - foto: Emilio Esbardo

di Emilio Esbardo

In vista del G20 (forum fondato nel 1999) ad Amburgo il 7 e 8 luglio 2017, a cui parteciperanno Donald Trump ed altri 18 capi di stato, Angela Merkel ha ricevuto i leader europei a Berlino.


Giovedì 29 giugno 2017 erano presenti: il neo Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, il Presidente del Consiglio dei ministri italiano Paolo Gentiloni, il Presidente del Governo di Spagna Mariano Rajoy, la Prima ministra del Regno Unito Theresa May, il Primo ministro dei Paesi Bassi Mark Rutte, la Prima ministra della Norvegia Erna Solberg, il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e il Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Emmanuel Macron e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Emmanuel Macron e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Paolo Gentiloni e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

La linea politica di Angela Merkel è quella di sostenere un’Europa unita da accordi e regole comuni per affrontare insieme le sfide e le incertezze di un mondo globalizzato.

Macron ha fatto appello ai valori che ci accomunano per la risoluzione di grandi problemi del nostro tempo come il terrorismo o le migrazioni di massa.

A tal proposito i capi di stato si sono detti favorevoli al sostegno di Paesi come Italia e Grecia riguardo l’immigrazione – “non possiamo abbandonare Italia e Grecia ad affrontare da sole tale questione”, ha affermato Claude Juncker.

Mark Rutte e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Mark Rutte e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Mariano Rajoy e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Mariano Rajoy e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Angela Merkel si è mostrata intransigente riguardo all’Accordo di Parigi, che il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump vorrebbe rinegoziare, affermando: “L’accordo di Parigi è irreversibile e non negoziabile”.

L’accordo – stipulato durante la conferenza sul clima di Parigi del dicembre 2015, con 195 Paesi partecipanti – stabilisce “un piano d’azione globale, inteso a rimettere il mondo sulla buona strada per evitare cambiamenti climatici pericolosi limitando il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2ºC”
- Link: https://ec.europa.eu/clima/policies/international/negotiations/paris_it

La prossima settimana ad Amburgo sapremo come si evolveranno i fatti.

Donald Tusk e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Donald Tusk e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Erna Solberg e Angela Merkel - foto: Emilio Esbardo

Proteste contro Donald Trump - foto: Emilio Esbardo

Share Button